Venerdì 29 luglio 2016 presso l’Area della Ricerca di Palermo, via Ugo La Malfa 153, si svolgerà l’evento di visibilità del progetto DIVIN - Développement des Interventions innovantes sur les cépages de Vignes autochtones pour l’INtégration italotunisienne, cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma ENPI di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Tunisia 2007-2013.

vigneto_divinAll’incontro, intitolato “Gli ultimi risultati del progetto DIVIN”, parteciperanno esponenti del mondo della ricerca, del settore della produzione e delle istituzioni siciliane preposte alla valorizzazione della vite e del vino.

Dopo mesi di intensa attività e grazie alla stretta collaborazione, per la parte italiana del progetto, tra due Istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche – l’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero UOS di Capo Granitola (beneficiario del progetto) e l’Istituto di Bioscienze e Biorisorse di Palermo - e l’Associazione Strada del Vino Alcamo Doc mentre per la parte tunisina, l’Istituto Nazionale per la Ricerca Agronomica della Tunisia, il Centro di Biotecnologie di Borj Cédria e la Direzione Generale per la Produzione Agricola del Ministero dell’Agricoltura, i rappresentati degli Enti coinvolti nel progetto da oltre due anni, presenteranno gli ultimi risultati della loro intensa attività.

Il progetto si è posto come obiettivi la promozione reciproca delle colture locali attraverso l'applicazione di tecnologie coerenti e comparabili per l'analisi genetica dei vitigni; l'armonizzazione delle procedure di risanamento dalle virosi presenti nei vitigni analizzati e lo sviluppo di opportunità di investimento nel settore della viticoltura per promuovere lo sviluppo socio-economico della zona transfrontaliera.

I principali risultati ottenuti nel corso delle attività sono stati finora:

  • Protocolli scientifici per il risanamento e la gestione in sicurezza dei vitigni;
  • Protocolli per lo scambio di studenti e ricercatori tra le due sponde del Mediterraneo;
  • Una rete permanente transfrontaliera di ricerca tra enti e laboratori di ricerca, in grado di rafforzare lo scambio di conoscenze e competenze;
  • Sensibilizzazione di operatori del settore, imprese e policy-makers su nuovi modelli di promozione del vino;
  • Soluzioni localizzate per l’attrazione degli investimenti legati alla valorizzazione delle filiere vitivinicole.

L’evento in programma a Palermo sarà l’occasione per condividere conoscenze, strategie di commercializzazione, opportunità di innovazione, percorsi futuri di sviluppo sostenibile della competitività nel settore del vino.

Di seguito, è possibile scaricare il comunicato e l’invito al convegno.

Per maggiori informazioni, visitate il sito web del progetto: www.projetdivin.eu

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non accetti i cookie le funzionalità del sito risulteranno limitate. Se vuoi saperne di più sui cookie leggi la nostra Cookie Policy.